Una Celebrazione della Cultura, dell’Enogastronomia e della Collaborazione

Nell’atmosfera vibrante della BIT di Milano, l’attenzione di tutti è stata catturata da uno spazio speciale, un momento di grande interesse dedicato alla Terra Barocca. Con la presentazione dell’allegato speciale “Enjoy Barocco”, curato dal Gambero Rosso con il sostegno del GAL Terra Barocca, i partecipanti hanno intrapreso un viaggio emozionante tra tesori storici e culinari. Lo scenario, allestito con maestria nel Padiglione della Regione Siciliana, ha offerto uno sfondo suggestivo per esplorare la bellezza paesaggistica e la ricchezza culinaria della Terra Barocca. Tra pareti a led e superfici riflettenti, l’enogastronomia ha assunto un ruolo centrale, evidenziando non solo i sapori autentici, ma anche la profonda storia e l’identità culturale di questa terra unica.

Ma cosa rende questa Destinazione così unica e affascinante?

La Terra Barocca è un mondo a sé, un concentrato di bellezza e storia che si manifesta attraverso imponenti monumenti, facciate decorate, palazzi sontuosi e chiese dalle magnifiche decorazioni. È un viaggio nel cuore del Barocco Siciliano, uno stile architettonico e artistico che ha plasmato paesaggi e comunità, trasformando ogni angolo in un’opera d’arte vivente.

Le sue campagne sono punteggiate da muretti a secco in pietra bianca, mentre lunghe spiagge incontaminate alternano dune di sabbia dorata a rocce, regalando scorci mozzafiato sul Mediterraneo. Ma la Terra Barocca è anche un’esperienza sensoriale, un viaggio attraverso i sapori autentici della sua cucina che rappresentano una vera e propria cultura del cibo, espressione di accoglienza e trasmissione di valori.

Tra le gemme di questa terra si trovano città barocche, dichiarate Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nel 2002. Ragusa, con i suoi 18 monumenti, è una delle capitali indiscusse del Barocco. Il suo antico borgo di Ibla e il quartiere di Ragusa Superiore si uniscono attraverso il suggestivo quartiere delle Scale, offrendo panorami mozzafiato e monumenti di grande interesse come la chiesa di Santa Maria delle Scale e la vicina chiesa della Madonna dell’Itria con la sua cupola blu.

Modica, con la sua luce inconfondibile e i suoi monumenti eleganti, è una meta imperdibile nella Terra Barocca. Distrutta e ricostruita dopo il terremoto del 1693, la città conserva un’importante storia che l’ha vista capitale di una potente contea fino all’Ottocento. Il suo centro storico si sviluppa tra Modica Alta e Modica Bassa, regalando scorci da presepe e raccontando storie millenarie attraverso il Castello dei Conti e il Duomo di San Giorgio.

Scicli è una piccola perla barocca celebre per le sue architetture mirabili e i luoghi di Montalbano. Il suo centro storico si distende su una vallata che guarda verso il mare, offrendo un pittoresco scenario fatto di monumenti e paesaggi suggestivi, tra cui la chiesa di San Matteo e piazza Italia.

Santa Croce Camerina è un’importante meta balneare con borgate rinomate come Casuzze, Caucana e Punta Secca, quest’ultima celebre per la Casa di Montalbano. Infine, Ispica conserva monumenti significativi come il palazzo Bruno di Belmonte e la Basilica di Santa Maria Maggiore, offrendo anche una straordinaria varietà di insediamenti rupestri e una costa incantevole con spiagge rinomate come Santa Maria del Focallo e Marza.

Durante l’evento, gli ospiti sono stati invitati a immergersi in un viaggio culinario attraverso i prodotti tipici locali, autentici tesori gustativi che vanno dal Formaggio Ragusano Dop al Cioccolato di Modica Igp, fino al vino Cerasuolo di Vittoria Docg.

L’autenticità dell’esperienza è stata enfatizzata dal coinvolgimento diretto degli operatori turistici locali, come Giovanni Gravina per Palazzo degli Antoci e Salvatore Fratantonio per il gruppo Principe di Belmonte, che hanno condiviso con passione le loro esperienze e il loro amore per la Terra Barocca. Le loro storie hanno aggiunto valore alla presentazione, mostrando quanto il territorio sia vibrante grazie all’impegno di coloro che lo promuovono.

Le riflessioni dei relatori, tra cui il direttore del GAL Terra Barocca, Salvatore Occhipinti e il coordinatore di progetto Marco Platania hanno evidenziato l’importanza di promuovere l’enogastronomia di qualità per attrarre viaggiatori in cerca di esperienze autentiche. Questo ha sottolineato l’importanza di preservare e valorizzare le tradizioni culinarie locali, che arricchiscono l’esperienza dei viaggiatori e contribuiscono allo sviluppo sostenibile della regione.  Tino Antoci, assessore al turismo del Comune di Modica, ha condiviso dati entusiasmanti riguardanti l’afflusso turistico nella Terra Barocca, evidenziando un significativo aumento delle presenze nel 2023 nei 5 Comuni, Ragusa, Modica, Scicli, Ispica e Santa Croce di Camerina, che fanno parte del GAL (Gruppo d’Azione Locale) Terra Barocca.

Infine, l’intervento dell’assessore regionale al Turismo, Elvira Amata, ha sottolineato l’importanza della collaborazione pubblico-privata nel promuovere Terra Barocca. Questo ha evidenziato che il successo di iniziative come Enjoy Barocco dipende dalla sinergia tra gli attori coinvolti.

In conclusione, la partecipazione alla BIT di Milano ha offerto non solo un’occasione per esplorare le meraviglie della Terra Barocca, ma anche per riflettere sull’importanza fondamentale del turismo esperienziale. Attraverso esperienze coinvolgenti come quelle proposte dal progetto “Enjoy Barocco”, abbiamo potuto apprezzare non solo la ricchezza culinaria, ma anche la profonda storia e l’autenticità culturale di questa destinazione unica. Dopo l’entusiasmante partecipazione alla BIT, “Enjoy Barocco” guarda al futuro con determinazione. Il successo ottenuto a Milano è solo l’inizio di un percorso che punta a portare sempre più viaggiatori a scoprire le meraviglie di questa destinazione unica. La DMO si impegna a continuare a promuovere la “Terra Barocca” come una meta turistica imperdibile.

Ci auguriamo quindi di rivederci alla prossima edizione, pronti a esplorare nuove esperienze e a celebrare ancora una volta la straordinaria bellezza e l’indimenticabile fascino dei luoghi che rendono Terra Barocca così affascinante e memorabile.

Leggi anche

Prossimi eventi

Nessun evento trovato!